La Resurrezione dei morti – Volume secondo

La Resurrezione dei morti – Volume secondo

In principio era il Verbo,

In principio Bereishit all'inizio della creazione ogni cosa fu creata tramite il soffio, l'alito di Dio.
Il Verbo vuol dire parola.
L'ebreo potrebbe ragionare nel seguente modo: "Dio, Benedetto Egli sia, che può tutto non ha bisogno della parola poiché Dio può tutto".
Possiamo rispondere a questo ragionamento che il termine Verbo-parola viene spiegato come Disegno di Dio.
Le cose che furono stabilite prima che il mondo fu in quanto tutto doveva essere guidato dal Trono della Gloria con l'equilibrio sulla terra, e non si crea più confusione come al tempo di Gesù intorno ai termini "Messia, Redentore, Figlio dell'Uomo...", furono create dalle acque superiori ciò vuol dire nei cieli superiori nella terra stillante latte e miele. È un luogo di nuvole di luce formato da latte e miele la di cui sostanza non è la stessa che si trova nel mondo fisico.
Questo serve per capire senza cadere nell'errore di immaginare.
In questo momento ci mostrano in visione il miracolo del Mar Rosso e la scritta: E CREDETTERO IN DIO E IN MOSÈ SUO SERVO.
L'anima del Giusto seduto sul Trono della Redenzione colui che guida la Terza Redenzione Finale è l'anima di Mose, nostro Maestro.
Giovanni nel momento in cui vide il Verbo, vide il Trono della Gloria; ecco l'espressione "E tutto fu fatto per mezzo di lui", fu fatto per la Missione Messianica portata sulla terra tramite la quale dovevano passare le genti. [..]

Ordina ora!
Informazioni sul libro
Dettagli
Autore:
Serie: LA RESURREZIONE DEI MORTI, Book 2
Genere: Religione
ASIN: B08C8R9QBF
ISBN: 9798657676129
Ordina adesso
cquista da Amazon
Info Autore
Rabbi Carmine Davide Delle Donne

Nato a Genzano di Lucania in Basilicata, ha frequentato l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”, facoltà di Giurisprudenza.
Vive a Roma.
Il Morè (Maestro) Carmine Davide Delle Donne è il Fondatore dell’Associazione Culturale Religiosa “Casa di Avraham – Casa di Preghiera per tutti i Popoli”.

Nel 1983 viene riconosciuto come Allievo segreto del Morè Haim Wenna, figlio del Morè Mosè Wenna, Capo dei Trentasei Giusti Nascosti, Rabbino Capo di Sa’anà, Yemen.

Il riconoscimento viene effettuato e testimoniato per iscritto dal primo allievo ebreo del Morè Haim Wenna a cui tale ricerca era stata affidata.

Dopo la circoncisione e dopo avere studiato a Milano per sette anni Torà, Talmud e studi Redenzionali, ristabilisce in Genzano di Lucania (PZ) l’antica Scuola degli Esseni chiamata Scuola di Ester o Scuola del Maestro di Giustizia o Scuola della Rosa.

Il Morè Carmine Davide Delle Donne è l’erede di due tradizioni, la Kabbalak Maassit della Scuola degli Esseni e la Tradizione Orale Segreta Ebraica Yemenita che si chiudono in lui,
H-YACH MESHCRY EL ZERACH-H.

In seguito, nel 1990/91 dopo la chiamata profetica del Profeta Elia, riceve la Rivelazione della Terza Redenzione Finale.

Questo è il Messaggio che costituisce il perfetto equilibrio della storia del popolo d’Israele e dell’Umanità, svelato nei libri della Terza Redenzione.

Dal 1992 inizia a pubblicare i suoi studi: escono “Il Secondo Comandamento”, “Il vitello d’oro”, “Il nodo del mistero di Cristo sciolto” e vede la prima stesura anche il libro “Il Nuovo Patto”.

Successivamente pubblica “Il libro di Ester”, “La Terza Redenzione Finale per Israele e le Nazioni – Il Nuovo Patto”, “Ha Maschiach Ben David”, “Il Libro dei Segni”, “Il Messia e la Ricostruzione del Terzo Tempio in Gerusalemme”, “C’è un uomo che vede e due ciechi”, “La Via verso il II Concilio di Gerusalemme”, “Il Trattato della moltiplicazione dei pani e dei pesci”, “E Luce fu”, “Brith Shalom”.

Nel 2012 vede la luce la collana: “Riedificazione Ricostruzione e Riunificazione di Gerusalemme”, riguardante le dodici Tribù di Israele.

Dai primi anni del nuovo millennio vengono realizzate delle opere filmate che vanno a comporre la collana “L’Ebreo Svelato” e due filmati di divulgazione per la collana “Segni”: il “Progetto ritrovamento della tomba definitiva di Gesù di Nazareth” e “Giuseppe e Maria genitori di Gesù di Nazareth”.

È on line il sito www.casapreghiera.it, strumento di conoscenza e divulgazione dell’Associazione, dove si possono trovare sia gli scritti, sia i filmati di report dei viaggi di studio e lavori effettuati in Israele, Egitto, Giordania, Francia, Roma, Milano, Vigevano, Trani, Genzano di Lucania, Paola, San Giovanni Rotondo, Castel del Monte ed altri luoghi.

Anteprima