RIEDIFICAZIONE RICOSTRUZIONE E RIUNIFICAZIONE DI GERUSALEMME VOLUME II

RIEDIFICAZIONE RICOSTRUZIONE E RIUNIFICAZIONE DI GERUSALEMME VOLUME II

€ 18,00

RIEDIFICAZIONE RICOSTRUZIONE E RIUNIFICAZIONE DI GERUSALEMME,
IL RITORNO DELLE DIECI TRIBÙ SMARRITE DI ISRAELE PER LA GRANDE ISRAELE,
TRIBÙ DI SIMEONE, ISSACHAR E ZEVULUN

About the Book

Il Dono del Perdono

“il Signore non vuole la morte del malvagio, egli vuole che si penta e viva”

(Rabbino Capo emerito Elio Toaff)

 

Il rabbino, dottore e filosofo medievale Maimonide, citando la Torah: Non ti vendicherai e non serberai rancore (Levitico 19:18) afferma che chi rifiuta di perdonare commette una colpa grave.

La procedura del perdono coinvolge colui che ha commesso la colpa e colui che è stato leso, esigendo da entrambe le parti un lavoro di ritorno a se stessi e verso gli altri.

Viene affermato il carattere distruttivo per la società dei conflitti non risolti e proposto di ricostruire le relazioni tra individui sulla base del riconoscimento dei propri errori e dell’accettazione del perdono.

Il Talmud precisa: quando viene chiesto il nostro perdono, dobbiamo essere flessibili come il giunco e non rigidi come il cedro (B. Taanit 20a). Perdonare e’ costruttivo per tutti i protagonisti, la sfida di rinunciare all’ira rappresenta un’ottima opportunità di crescita personale; Il risentimento è un acido che danneggia il proprio contenitore.

Tutto ciò significa che bisogna essere vittime passive? No! Lo stesso verso Biblico sopra citato ci ingiunge di affrontare verbalmente chiunque ci abbia fatto un torto, per evitare di odiarlo nel proprio cuore. È necessario farlo direttamente e chiaramente, ma senza odio e senza distruggere il rapporto. Abbiamo l’obbligo di proteggerci e di non metterci in una posizione in cui il torto potrebbe essere eventualmente ripetuto. Ma bisogna farlo senza parlare in toni ostili, senza vendetta e senza ritirarsi in un silenzio freddo e critico.

Un uomo mantiene una distanza irata da un parente per anni. D’un tratto il parente muore e l’amore dell’uomo, a lungo nascosto dalla facciata dell’ira, fuoriesce ed egli è torturato dal rammarico e dal senso di colpa: “come ho potuto sprecare tutti questi anni?”

Usa l’opportunità per estendere la tua mano con amore e perdono al tuo prossimo. Per merito della tua azione, che il Signore estenda la Sua mano, concedendoci il dono più grande, quello dell’avvento dell’era Messianica.

About the Author
Moreh Carmine Davide Delle Donne

Nato a Genzano di Lucania in Basilicata, ha frequentato l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”, facoltà di Giurisprudenza.
Vive a Roma.
Il Morè (Maestro) Carmine Davide Delle Donne è il Fondatore dell’Associazione Culturale Religiosa “Casa di Avraham – Casa di Preghiera per tutti i Popoli”.

Nel 1983 viene riconosciuto come Allievo segreto del Morè Haim Wenna, figlio del Morè Mosè Wenna, Capo dei Trentasei Giusti Nascosti, Rabbino Capo di Sa’anà, Yemen.

Il riconoscimento viene effettuato e testimoniato per iscritto dal primo allievo ebreo del Morè Haim Wenna a cui tale ricerca era stata affidata.

Dopo la circoncisione e dopo avere studiato a Milano per sette anni Torà, Talmud e studi Redenzionali, ristabilisce in Genzano di Lucania (PZ) l’antica Scuola degli Esseni chiamata Scuola di Ester o Scuola del Maestro di Giustizia o Scuola della Rosa.

Il Morè Carmine Davide Delle Donne è l’erede di due tradizioni, la Kabbalak Maassit della Scuola degli Esseni e la Tradizione Orale Segreta Ebraica Yemenita che si chiudono in lui,
H-YACH MESHCRY EL ZERACH-H.

In seguito, nel 1990/91 dopo la chiamata profetica del Profeta Elia, riceve la Rivelazione della Terza Redenzione Finale.

Questo è il Messaggio che costituisce il perfetto equilibrio della storia del popolo d’Israele e dell’Umanità, svelato nei libri della Terza Redenzione.

Dal 1992 inizia a pubblicare i suoi studi: escono “Il Secondo Comandamento”, “Il vitello d’oro”, “Il nodo del mistero di Cristo sciolto” e vede la prima stesura anche il libro “Il Nuovo Patto”.

Successivamente pubblica “Il libro di Ester”, “La Terza Redenzione Finale per Israele e le Nazioni – Il Nuovo Patto”, “Ha Maschiach Ben David”, “Il Libro dei Segni”, “Il Messia e la Ricostruzione del Terzo Tempio in Gerusalemme”, “C’è un uomo che vede e due ciechi”, “La Via verso il II Concilio di Gerusalemme”, “Il Trattato della moltiplicazione dei pani e dei pesci”, “E Luce fu”, “Brith Shalom”.

Nel 2012 vede la luce la collana: “Riedificazione Ricostruzione e Riunificazione di Gerusalemme”, riguardante le dodici Tribù di Israele.

Dai primi anni del nuovo millennio vengono realizzate delle opere filmate che vanno a comporre la collana “L’Ebreo Svelato” e due filmati di divulgazione per la collana “Segni”: il “Progetto ritrovamento della tomba definitiva di Gesù di Nazareth” e “Giuseppe e Maria genitori di Gesù di Nazareth”.

È on line il sito www.casapreghiera.it, strumento di conoscenza e divulgazione dell’Associazione, dove si possono trovare sia gli scritti, sia i filmati di report dei viaggi di studio e lavori effettuati in Israele, Egitto, Giordania, Francia, Roma, Milano, Vigevano, Trani, Genzano di Lucania, Paola, San Giovanni Rotondo, Castel del Monte ed altri luoghi.